Proposte di ricerca
Imbottigliamento di bevande: dallo sciroppo all’energy drink

Vi piacerebbe bere una miscela di 1,3,7-trimetil-2,6-purindione, 2-acido aminoetanosolfonico e abbondante α-D-glucopiranosil-β-D-fruttofuranosile? Non lo fareste mai? Ne siete proprio sicuri? Eppure stiamo parlando degli energy drink!

Fonti di energia rinnovabili

Dietro queste denominazioni astruse si nascondono nient’altro che caffeina, taurina e zucchero, le fonti di energia numero uno. Questa combinazione è presente nella maggior parte degli energy drink ed è responsabile per l’effetto stimolante e di aumento delle prestazioni per cui queste bevande sono famose. Una buona parte dei tanti energy drink sul mercato proviene dall’impianto di un imbottigliatore austriaco. Qui vengono miscelati con acqua fino a 350 litri di sciroppo all'ora per ottenere una bevanda omogenea. Il requisito essenziale è un corretto rapporto di miscelazione, che richiede a sua volta un dosaggio preciso. Il sistema di dosaggio inoltre deve essere adatto al lavaggio CIP, il che significa che deve poter essere pulito senza essere smontato.

Dati principali

  • Impianto di imbottigliamento di bevande per la miscelazione di sciroppo con acqua
  • Requisiti: dosaggio preciso, compatibilità con CIP
  • Sistema di dosaggio ProMinent completo con pompa dosatrice a membrana con azionamento a motore Sigma/ 3
  • PLC per il controllo e la regolazione di precisione del rapporto di miscelazione
  • Lavaggio CIP delle tubazioni particolarmente rapido con perossido di idrogeno e ipoclorito di sodio

Preciso, sicuro e igienico

Per questi motivi l’imbottigliatore nel 2013 ha fatto installare un sistema di dosaggio ProMinent completo. Fulcro di questo sistema è la nostra pompa dosatrice a membrana con azionamento a motore Sigma/ 3 . Questa pompa dosa con una riproducibilità di oltre il ±2% e opera in modo sicuro e affidabile grazie alla membrana di sicurezza multistrato, alla valvola di scarico e allo sfiato integrato. La sicurezza di funzionamento dell’impianto è garantita inoltre dal contatto marcia a secco del sistema, controllato tramite sensori. Un controllore logico programmabile Siemens consente il controllo e la regolazione di precisione del rapporto di miscelazione. Naturalmente vengono soddisfatti tutti i requisiti di igiene, mentre la speciale struttura delle tubazioni velocizza il lavaggio CIP con perossido di idrogeno e ipoclorito di sodio. Questo impianto è pieno di energia!

Massimi risultati senza rinunciare ad affidabilità e igiene

  • Massima precisione del rapporto di miscelazione
  • Sistema di dosaggio ottimale al prezzo vantaggioso di un sistema completo Nuova tubazione realizzata completamente in acciaio inox
  • Funzionamento sicuro grazie alla membrana di sicurezza multistrato, alla valvola di scarico e al contatto marcia a secco
  • Rispetto di tutti i requisiti di igiene

Pulizia CIP velocizzata

Prodotti utilizzati

Ci contatti

Ing. Massimo Calabrò

Amministratore delegato, ProMinent Italiana S.r.l.

»Io e il mio team siamo sempre a vostra disposizione. Inviateci la vostra richiesta.«

+39 0471 9200 00  Invia richiesta   

Chiudere il modulo

La Sua richiesta

Dati personali


Altro prodotto +
File allegato Maximum file size 10 MB
Carica Altro file

Dati personali


Si prega di verificare i propri dati e di compilare tutti i campi obbligatori.
*Campi obbligatori

Verificare e inviare


Dati personali:
Appellativo
Titolo
Cognome  
Nome  
Azienda
Codice cliente
Indirizzo e-mail
Numero di telefono
Via
N. civico
Località  
Paese
Richiamare

Indietro

Altri esempi pratici in questo settore

1 2 3 4 5