Proposte di ricerca

Competenza tedesca: richiesta costante in Cina

Birra Tsingtao: uno dei prodotti cinesi più esportati

Tsingtao Brewery Group è al sesto posto nella top ten dei produttori di birra internazionali (classifica aggiornata al 2014). Con una produzione annuale di circa 78 milioni di ettolitri in 60 birrifici dislocati in tutta la Cina, è il secondo gruppo di birrifici più grande del paese. La birra Tsingtao viene esportata con successo dal 1954, a partire dal 1972 anche negli Stati Uniti. Oggi è la birra cinese più venduta sul mercato statunitense e uno degli articoli più esportati dal “Regno di Mezzo”.

Una filiale del gruppo, il birrificio Shenzhen Tsingtao, nel Sud-Est del paese, produce ogni anno circa 400.000 ettolitri di birra in fusti. In precedenza l'azienda disinfettava i suoi serbatoi con acido peracetico. Tuttavia, oltre che sprigionare un forte odore, questa sostanza chimica ad alta concentrazione richiede una manipolazione speciale e una gestione dispendiosa. Per questi motivi il birrificio era alla ricerca di una soluzione tecnica che garantisse una disinfezione ottimale, non provocasse corrosione e nel complesso riducesse sensibilmente i costi di esercizio.

Dati principali:

  • Produzione annua di 400.000 ettolitri di birra
  • Sostituzione dell'acido peracetico per la pulizia dei serbatoi in quanto costoso da gestire e corrosivo
  • Integrazione del nuovo sistema di disinfezione nell'impianto esistente

DulcoLyt 400: il sistema di disinfezione intelligente

La succursale cinese di ProMinent, ProMinent Trading Ltd., ha proposto al birrificio di sostituire la disinfezione dei serbatoi tramite acido peracetico al 16% con un impianto di elettrolisi DULCO®Lyse . L'impianto, un'evoluzione intelligente della tecnologia ECA, produce direttamente sul posto il disinfettante DULCO®Lyt 400 , di elevata efficacia, utilizzando acqua, sale da cucina e corrente elettrica. Questa soluzione delicata di acido ipocloroso disinfetta in modo affidabile e presenta una qualità costante anche in presenza di condizioni variabili, con un tenore di cloro libero disponibile costante pari a 400 ppm.

Così, dal mese di giugno 2014, nel birrificio Shenzhen Tsingtao, con 2.000 litri di acqua ECA con una concentrazione di 400 ppm e 6.000 litri di acqua, a temperature normali, vengono prodotti 8.000 litri di acqua ECA con una concentrazione di 80 ppm. In un processo di appena 2,5 ore, con cicli di durata controllata, il serbatoio di fermentazione, il serbatoio di stoccaggio e le tubazioni vengono prima lavati con acqua, quindi puliti con liscivia e acido e infine disinfettati in modo ottimale con acqua ECA.

Riduzione dei costi: obiettivo raggiunto

La sostituzione dell'acido peracetico al 16% con DULCO®Lyt 400 , prodotto in modo economico grazie a un moderno impianto di elettrolisi, ha dato i suoi frutti. Il tutto senza compromettere la qualità dell'azione disinfettante. Al contrario degli impianti della stessa categoria, parte dei quali impiegano solo il cinque percento circa del sale, DULCO®Lyse ne utilizza fino all'85%. Inoltre il tenore di cloruro di DULCO®Lyt 400 è nettamente inferiore rispetto alle altre procedure, che comportano oltre 20 volte la stessa quantità di cloruro. In questo modo i fenomeni di corrosione vengono evitati in modo affidabile.

Questa procedura di disinfezione alternativa riduce sensibilmente i costi di esercizio soprattutto grazie alla sostituzione del costoso acido peracetico. Nell'impiego descritto, il birrificio Shenzhen Tsingtao risparmia ogni anno fino a 590.000 yuán, ovvero circa 80.000 euro. Per questo motivo è già stata avviata l'installazione di nuovi impianti DULCO®Lyse in altri birrifici dell'azienda. E allora: alla salute!

Ci contatti

Ing. Massimo Calabrò

Amministratore delegato, ProMinent Italiana S.r.l.

»Il mio team ed io siamo sempre a vostra disposizione. Inviateci la vostra richiesta.«

+39 0471 9200 00  Invia richiesta   

Altri esempi pratici in questo settore

1 2 3 4 5 6

Newsletter ProMinent - le ultime notizie, su misura per te! Iscriviti ora