Proposte di ricerca

Buone notizie: produzione ecologica di carta di giornale

Milioni di famiglie ricevono ogni mattina il quotidiano fresco di stampa. Ciò comporta un consumo giornaliero di molta carta. Nella produzione della carta da giornale, il produttore finlandese UPM conferisce molta importanza a un impiego minimo di risorse e sostanze chimiche.

La produzione di carta richiede soprattutto una risorsa: l'acqua

Lo stabilimento UPM a Schwedt an der Oder, in Brandeburgo, produce ogni anno 280.000 tonnellate di carta di giornale. Una delle materie prime più importanti è proprio l'acqua. Nella produzione della carta, si mescolano fibre di legno o cellulosa con acqua per trasformarle in una polpa molto liquida. Dopo la perdita di acqua resta un foglio di fibre: la carta. Questo processo richiede molta acqua che viene depurata varie volte e riutilizzata direttamente in produzione. Durante la depurazione, il flocculante si unisce ad altre sostanze sospese indesiderate formando dei grandi fiocchi facilmente filtrabili. Prima che l'acqua lasci definitivamente l'azienda, viene depurata biologicamente mediante batteri. L'antischiumogeno evita che durante il soffiaggio dell'aria necessaria a questo procedimento si formi un letto di schiuma. UPM Schwedt aveva quindi bisogno di soluzioni per dosare in modo preciso, in entrambe le fasi di depurazione, anche minime quantità di dosaggio.

Dati principali

  • Cartiera con una produzione annuale pari a 280.000 tonnellate di carta di giornale
  • Trattamento acqua interno per permettere il suo riutilizzo: impiego di flocculante
  • Depurazione biologica nel trattamento delle acque reflue: impiego di antischiumogeno
  • Il dosaggio preciso ed economico consente di risparmiare costi e salvaguardare l'ambiente
  • Due pompe dosatrici magnetiche a membrana delta® ciascuna per flocculante e antischiumogeno

Una pompa delta® per ogni eventualità

Sin dall'inizio della produzione di carta a Schwedt, UPM impiega tecnologia ProMinent. Il dosaggio di flocculante e antischiumogeno è effettuato da due pompe dosatrici magnetiche a membrana delta® ciascuno. Queste due sostanze chimiche hanno caratteristiche chimico-fisiche diverse ma delta® può essere configurata in modo flessibile dosando in entrambi i casi in modo affidabile e molto preciso. In questo modo UPM è certa che venga impiegata solo la necessaria quantità di sostanze chimiche: ne beneficiano l'ambiente e i costi di produzione. Per UPM, un vantaggio importante è costituito in particolar modo dall'elevata affidabilità in quanto la perfetta qualità dell'acqua depurata e riutilizzata contribuisce a una buona qualità della carta.

Produzione economica, migliore qualità

  • Buona qualità della carta grazie a processi produttivi perfetti
  • Processi produttivi a risparmio idrico
  • Il dosaggio preciso consente di risparmiare sui costi delle sostanze chimiche e tutelare l'ambiente
  • L'azionamento magnetico praticamente esente da usura contribuisce alla lunga vita utile della pompa
  • Consulenza e assistenza eccezzionale da parte di ProMinent

»Per i nostri processi è importante che le varie fasi siano costanti e che anche nello sviluppo delle tecnologie utilizzate siamo sempre al passo coi tempi. Siamo molto soddisfatti dell'assistenza e della consulenza ricevuta dai colleghi ProMinent.« -  Peter Bremer, Senior Specialist Mechanical Maintenance presso UPM Schwedt

Ci contatti

Ing. Massimo Calabrò

Amministratore delegato, ProMinent Italiana S.r.l.

»Io e il mio team siamo sempre a vostra disposizione. Inviateci la vostra richiesta.«

+39 0471 9200 00  Invia richiesta   

Altri esempi pratici in questo settore

ProMinent Newsletter - customized to your industry. Register now .