Proposte di ricerca

Donazione all'ospedale d'emergenza per la lotta al coronavirus

Marzo 2020

Per lottare contro la diffusione del coronavirus, nella città cinese di Wuhan sono stati realizzati in brevissimo tempo diversi ospedali provvisori. ProMinent China ha donato a uno di questi due impianti di biossido di cloro per il trattamento acqua.

Dopo lo scoppio dell'epidemia di coronavirus nella regione di Wuhan, il secondo ospedale provvisorio era già entrato in funzione l'8 febbraio 2020. Il Leishenshan Hospital può ricoverare 1.500 pazienti ed è costituito da 3.300 unità prefabbricate per il reparto di isolamento medico, un'area di sosta per i collaboratori dell'ospedale e un settore logistico. Già durante la fase di costruzione di sole due settimane, anche ProMinent è entrata subito in azione:

Sono stati forniti tempestivamente due impianti del tipo Bello Zon® CDEb . I lavori di installazione e messa in funzione in loco, durati soli tre giorni, sono stati effettuati personalmente dai collaboratori di ProMinent China.

Gli impianto di biossido di cloro vengono impiegati per il trattamento e la disinfezione delle acque reflue ospedaliere e forniscono quindi un importante contribuito al regolare funzionamento dell'ospedale. Già 17 anni fa, durante l'epidemia di SARS, ProMinent China aveva donato un impianto di biossido di cloro per un ospedale d'emergenza. Pertanto è ovvio che anche in questa situazione critica la reazione sia stata immediata.

Ci contatti

Ing. Massimo Calabrò

Amministratore delegato, ProMinent Italiana S.r.l.

»Io e il mio team siamo sempre a vostra disposizione. Inviateci la vostra richiesta.«

+39 0471 9200 00  Invia richiesta   

News ed eventi

ProMinent Newsletter - customized to your industry. Register now .