Proposte di ricerca

Sensori DULCOTEST per biossido di cloro

Range di misura suddiviso in classi 0/0,01-10 mg/l

La misurazione del biossido di cloro con i sensori DULCOTEST fornisce in tempo reale valori di misura esatti, affidabili e personalizzati in base all’impiego per tutte le operazioni di ossidazione e disinfezione.

Descrizione del prodotto

Affidabile misurazione online del biossido di cloro con i sensori DULCOTEST.

Grazie alla nostra linea di sensori di biossido di cloro Il biossido di cloro è un gas estremamente reattivo che a causa della sua instabilità non deve essere immagazzinato... Maggiori informazioni nel glossario DULCOTEST, avete a disposizione tre serie per i diversi impieghi. Ogni serie consta di diversi modelli per i vari range di misura Intervallo misurabile definito, utilizzato per verificare che i diversi valori della grandezza da misurare restino all'interno di limiti definiti. Maggiori informazioni nel glossario. Per il monitoraggio o la regolazione di acque limpide, come per la disinfezione di acqua potabile, è disponibile la serie di sensori di grande successo CDE2 per biossido di cloro Il biossido di cloro è un gas estremamente reattivo che a causa della sua instabilità non deve essere immagazzinato... Maggiori informazioni nel glossario. Per la regolazione veloce dei tenori di biossido di cloro Il biossido di cloro è un gas estremamente reattivo che a causa della sua instabilità non deve essere immagazzinato... Maggiori informazioni nel glossario in impianti di lavaggio bottiglie, offriamo la serie CDP1. Il sensore innovativo CDR1 può essere impiegato in acque con residui, ad es. in acqua grezza per la produzione di acqua potabile, in acqua di raffreddamento e in acque reflue.

Dettagli

  • Sono disponibili tre serie di sensori ottimizzati per l’impiego
  • Gestione efficiente del processo grazie alla precisa misurazione amperometrica in tempo reale (breve tempo di risposta)
  • Assenza di guasti causati da torbidità o colorazione grazie al principio di misurazione amperometrica
  • Assenza di guasti dovuti alla temperatura grazie alla possibilità di scelta tra compensazione termica integrata o compensazione termica esterna, particolarmente veloce
  • Dipendenza ridotta dalla portata, dalle sensibilità incrociate, dalle sostanze disciolte in acqua e da liquidi che formano depositi grazie a sensori coperti da membrana
  • Elevata vita utile grazie a elettrodi di misura coperti da membrana e al loro inserimento in un elettrolita. In tal modo, è possibile mantenere condizioni ottimali di misurazione indipendentemente dalle condizioni del processo

Impiego

Serie CDE: acqua potabile, industriale e di processo senza tensioattivi con variazioni lente di temperatura Serie CDP: impianti di lavaggio di bottiglie e altri impieghi con aggiunta di tensioattivi e variazioni rapide di temperatura Serie CDR: acqua industriale e di processo contaminata, contaminazione con tensioattivi, acqua di raffreddamento, acqua d’irrigazione, acque reflue con bassa presenza di residui, acqua calda

    1 2 3 4

    Dettagli

    Modello sensore CDE 2-mA

    • Range di misura 0,01 – 10 mg/l
    • Temperatura 5 – 45 ºC
    • Pressione max 1,0 bar
    • Range pH 4,0 – 11,0
    • Tempo di risposta 120 s
    Modello sensore CDP 1-mA
    • Range di misura 0,02 – 2,00 mg/l
    • Temperatura 10 – 45 ºC
    • Pressione max 3,0 bar
    • Range pH 5,5 – 10,5
    • Tempo di risposta 60 s
    Modello sensore CDR 1-mA
    • Range di misura 0,01 – 10,0 mg/l
    • Temperatura 1 – 55 ºC
    • Pressione max 3,0 bar
    • Range pH 1,0 – 10,0
    • Tempo di risposta 180 s

    Sensore di biossido di cloro CDE 2-mA

    Sensore standard per la misurazione di biossido di cloro, senza sensibilità incrociata al cloro libero. Per il funzionamento su strumenti di misura e regolazione con ingresso 4-20 mA

    Vantaggi

    • Grandezza misurata: biossido di cloro, senza sensibilità incrociata al cloro libero
    • Il sensore coperto da membrana riduce i disturbi dovuti a portata variabile o a sostanze contenute nell'acqua

    Campo di applicazione

    • Acqua potabile

    Unità di misura

    Biossido di cloro (ClO2)

    Metodo di riferimento

    DPD1

    Range pH

    4,0…11,0

    Sensibilità trasversale

    Ozono

    Temperatura

    5…45 °C

    Max. pressione

    1,0 bar

    Flusso in entrata

    DGMa, DLG III: 60 - 80 l/h
    BAMa: 5 - 100 l/h (a seconda della versione)

    Tensione di alimentazione

    16…24 V DC (tecnica a due conduttori)

    Segnale uscita

    4 - 20 mA ≈ range di misura, con compensazione della temperatura, non calibrato, non isolato galvanicamente

    Reazione t90

    120 s

    Selettività

    Biossido di cloro selettivo rispetto a cloro libero, clorito e clorato

    Collegamento al processo

    Bypass: scarico aperto dell’acqua campione

    Supporto di montaggio del sensore

    BAMa, DGMa, DLG III

    Strumenti di misura e regolazione

    D1C, DAC

    Impieghi tipici

    acqua potabile incontaminata (senza tensioattivi).

    Resistenza a

    Sali, acidi, liscivie. Non surfattanti

    Principio di misurazione, tecnologia

    amperometrico, 2 elettrodi, con copertura a membrana

    Campo di misura

    Cod. ordinazione

    CDE 2-mA-0,5 ppm

    0,01…0,5 mg/l

    792930

    CDE 2-mA-2 ppm

    0,02…2,0 mg/l

    792929

    CDE 2-mA-10 ppm

    0,10…10,0 mg/l

    792928

    Sensori di biossido di cloro comprensivi di 100 ml di elettrolita

    Nota: per il primo montaggio dei sensori di cloro nel rilevatore continuo modulare DLG III è necessario un kit di montaggio (n. d'ordine 815079).

    Sensore di biossido di cloro CDP 1-mA

    Sensore per la misurazione di biossido di cloro con brevi tempi di risposta, ad es. in impianti di lavaggio bottiglie. Per il funzionamento su strumenti di misura e regolazione con ingresso 4-20 mA

    Vantaggi

    • Grandezza misurata: biossido di cloro, senza disturbi dovuti ai surfattanti
    • Il sensore coperto da membrana riduce i disturbi dovuti a portata variabile o a sostanze contenute nell'acqua
    • Tempo di risposta veloce grazie alla membrana a pori aperti e alla misurazione esterna della temperatura

    Campo di applicazione

    • Impianto di lavaggio di bottiglie

    Unità di misura

    Biossido di cloro (ClO2)

    Metodo di riferimento

    DPD1

    Range pH

    5,5…10,5

    Sensibilità trasversale

    Ozono, cloro

    Temperatura

    10…45 °C

    Max. pressione

    3,0 bar

    Flusso in entrata

    DGMa, DLG III: 40 - 60 l/h
    BAMa: 5 - 100 l/h (a seconda della versione)

    Tensione di alimentazione

    16…24 V DC (tecnica a due conduttori)

    Segnale uscita

    4 - 20 mA ≈ range di misura, senza compensazione della temperatura, non calibrato, non isolato galvanicamente

    Misurazione temperatura

    È necessaria la misurazione separata della temperatura per la compensazione

    Reazione t90

    60 s

    Selettività

    Biossido di cloro rispetto a clorito e clorato

    Collegamento al processo

    Bypass: scarico aperto dell’acqua campione

    Supporto di montaggio del sensore

    Si consiglia il montaggio del sensore insieme a una sonda termica Pt 100 nei supporti di montaggio BAMa, DGMa, DLG III

    Strumenti di misura e regolazione

    solo D1C e DAC con correzione automatica della temperatura

    Impieghi tipici

    Acqua di processo contenente tensioattivi (macchine di lavaggio bottiglie).

    Resistenza a

    Surfattanti, leggeri depositi di sporco

    Principio di misurazione, tecnologia

    amperometrico, 2 elettrodi, con copertura a membrana

    Campo di misura

    Cod. ordinazione

    CDP 1-mA-2 ppm

    0,02…2,0 mg/l

    1002149

    Sensori di biossido di cloro comprensivi di 100 ml di elettrolita

    Nota: per il primo montaggio dei sensori di cloro nel rilevatore continuo modulare DLG III è necessario un kit di montaggio (n. d'ordine 815079).

    Sensore di biossido di cloro CDR 1-mA

    Sensore per la misurazione di biossido di cloro per tutti i tipi di acqua, incluso acqua calda e sporca. Senza sensibilità incrociata al cloro libero. Per il funzionamento su dispositivi di misura e regolazione con ingresso 4-20 mA

    Vantaggi

    • Grandezza misurata: biossido di cloro, senza sensibilità incrociata al cloro libero
    • Il sensore coperto da membrana riduce i disturbi dovuti a portata variabile o a sostanze contenute nell'acqua
    • Resistenza ai depositi di sporco grazie a membrane dense
    • Temperatura d'esercizio fino a 60 °C (per breve tempo) grazie agli appositi materiali dei sensori

    Campo di applicazione

    • acqua sanitaria

    Unità di misura

    Biossido di cloro (ClO2)

    Metodo di riferimento

    DPD1

    Range pH

    1,0…10,0

    Sensibilità trasversale

    Ozono

    Temperatura

    1…55 °C

    Max. pressione

    3,0 bar

    Flusso in entrata

    DGMa, DLG III: 30 - 60 l/h
    BAMa: 5 - 100 l/h (a seconda della versione)

    Tensione di alimentazione

    16…24 V DC

    Segnale uscita

    4 - 20 mA con compensazione della temperatura, non calibrato, non isolato galvanicamente

    Reazione t90

    3 min.

    Selettività

    Cloriti

    Collegamento al processo

    Bypass: scarico aperto dell’acqua campione

    Supporto di montaggio del sensore

    BAMa, DGMa, DLG III

    Strumenti di misura e regolazione

    D1C, DAC

    Impieghi tipici

    Acque industriali e di processo contaminate, contenenti tensioattivi, acque di raffreddamento, irrigazione, acque reflue scarsamente contaminate, acqua calda.

    Resistenza a

    Surfattanti, leggeri depositi di sporco, sostanze chimiche idrosolubili, sostanze solide/sporco, biofilm

    Principio di misurazione, tecnologia

    amperometrico, 2 elettrodi, con copertura a membrana

    Campo di misura

    Cod. ordinazione

    CDR 1-mA-0,5 ppm

    0,01…0,5 mg/l

    1033762

    CDR 1-mA-2 ppm

    0,02…2,0 mg/l

    1033393

    CDR 1-mA-10 ppm

    0,10…10,0 mg/l

    1033404

    Nota: per il primo montaggio dei sensori di cloro nel rilevatore continuo modulare DLG III è necessario un kit di montaggio (n. d'ordine 815079).

    Sensore di biossido di cloro CDR 1-CAN

    Sensore per la misurazione di biossido di cloro per tutti i tipi di acqua, incluso acqua calda e sporca. Senza sensibilità incrociata al cloro libero. Per il funzionamento su dispositivi di misura e regolazione con ingresso 4-20 mA

    Vantaggi

    • Grandezza misurata: biossido di cloro, senza sensibilità incrociata al cloro libero
    • Il sensore coperto da membrana riduce i guasti dovuti a portata variabile o a sostanze contenute nell'acqua
    • Resistenza ai depositi di sporco grazie a membrane dense
    • Temperatura d'esercizio fino a 60 °C (per breve tempo) grazie agli appositi materiali dei sensori
    • Funzionamento su bus CAN con tutti i benefici che ne derivano

    Unità di misura

    Biossido di cloro (ClO2)

    Metodo di riferimento

    DPD1

    Range pH

    1,0…10,0

    Sensibilità trasversale

    Ozono

    Temperatura

    5…45 °C

    Max. pressione

    1,0 bar

    Flusso in entrata

    DGMa, DLG III: 30 - 100 l/h
    BAMa: 5 - 60 l/h (a seconda della versione)

    Tensione di alimentazione

    mediante interfaccia CAN (11 – 30 V)

    Segnale uscita

    non calibrato, con compensazione della temperatura, galvanicamente separato

    Reazione t90

    3 min.

    Selettività

    Cloriti

    Collegamento al processo

    Bypass: scarico aperto dell’acqua campione

    Supporto di montaggio del sensore

    BAMa, DGMa, DLG III

    Strumenti di misura e regolazione

    Unità centrale DULCOMARIN

    Impieghi tipici

    Acque industriali e di processo contaminate, contenenti tensioattivi, acque di raffreddamento, irrigazione, acque reflue scarsamente contaminate, acqua calda.

    Resistenza a

    Surfattanti, sostanze nocive idrosolubili, sostanze solide/sporco, biofilm

    Principio di misurazione, tecnologia

    amperometrico, 2 elettrodi, con copertura a membrana

    Campo di misura

    Cod. ordinazione

    CDR 1-CAN-10 ppm

    0,01…10,0 mg/l

    1041155

    completo con 100 ml di elettrolita, cavo di collegamento - CAN M12 a 5 poli 0,5 m, ripartitore a T M12 a 5 poli. CAN

    Download per Sensori DULCOTEST per biossido di cloro

    Maggiori informazioni nel Centro download

    0 Risultati
    filtrare per tipologia documento
    Altro (0)
    Articolo settoriale (0)
    Brochure / volantino (0)
    Catalogo (0)
    Certificato / dichiarazione (0)
    Comunicato stampa (0)
    Disegno / disegno quotato / 3D (0)
    Disegno esploso / ricambi (0)
    Esempio di applicazione / referenze (0)
    Manuale di istruzioni (0)
    Scheda dati (0)
    Scheda tecnica di sicurezza (0)
    Schema elettrico (0)
    Software (0)

    Filtri selezionati:

    Download adatti

    Ordinare per Da A a Z
    caricare altri risultati ...
    Nessun ulteriore risultato presente!

    Non abbiamo trovato alcun risultato compatibile con la Sua ricerca.

    Tutte le parole sono scritte correttamente?
    Eseguire una nuova ricerca riducendo o cambiando i termini di ricerca?

    La preghiamo di provare più tardi

    Service Unavailable

    The server is temporarily unable to service your request due to maintenance downtime or capacity problems. Please try again later.

    Panoramica

    Affidabile misurazione online del biossido di cloro con i sensori DULCOTEST.

    Grazie alla nostra linea di sensori di biossido di cloro Il biossido di cloro è un gas estremamente reattivo che a causa della sua instabilità non deve essere immagazzinato... Maggiori informazioni nel glossario DULCOTEST, avete a disposizione tre serie per i diversi impieghi. Ogni serie consta di diversi modelli per i vari range di misura Intervallo misurabile definito, utilizzato per verificare che i diversi valori della grandezza da misurare restino all'interno di limiti definiti. Maggiori informazioni nel glossario. Per il monitoraggio o la regolazione di acque limpide, come per la disinfezione di acqua potabile, è disponibile la serie di sensori di grande successo CDE2 per biossido di cloro Il biossido di cloro è un gas estremamente reattivo che a causa della sua instabilità non deve essere immagazzinato... Maggiori informazioni nel glossario. Per la regolazione veloce dei tenori di biossido di cloro Il biossido di cloro è un gas estremamente reattivo che a causa della sua instabilità non deve essere immagazzinato... Maggiori informazioni nel glossario in impianti di lavaggio bottiglie, offriamo la serie CDP1. Il sensore innovativo CDR1 può essere impiegato in acque con residui, ad es. in acqua grezza per la produzione di acqua potabile, in acqua di raffreddamento e in acque reflue.

    Dettagli

    • Sono disponibili tre serie di sensori ottimizzati per l’impiego
    • Gestione efficiente del processo grazie alla precisa misurazione amperometrica in tempo reale (breve tempo di risposta)
    • Assenza di guasti causati da torbidità o colorazione grazie al principio di misurazione amperometrica
    • Assenza di guasti dovuti alla temperatura grazie alla possibilità di scelta tra compensazione termica integrata o compensazione termica esterna, particolarmente veloce
    • Dipendenza ridotta dalla portata, dalle sensibilità incrociate, dalle sostanze disciolte in acqua e da liquidi che formano depositi grazie a sensori coperti da membrana
    • Elevata vita utile grazie a elettrodi di misura coperti da membrana e al loro inserimento in un elettrolita. In tal modo, è possibile mantenere condizioni ottimali di misurazione indipendentemente dalle condizioni del processo

    Impiego

    Dati tecnici

    Download

    Ci contatti

    Ing. Massimo Calabrò

    Amministratore delegato, ProMinent Italiana S.r.l.

    »Il mio team ed io siamo sempre a vostra disposizione. Inviateci la vostra richiesta.«

    +39 0471 9200 00  Invia richiesta   

    Ricambi e accessori

    Prodotti indicati

    1 2 3

    Newsletter ProMinent - le ultime notizie, su misura per te! Iscriviti ora